La clinica del software: come cambiare automaticamente la luminosità dello schermo di sera

La clinica del software: come cambiare automaticamente la luminosità dello schermo di sera

Luis utilizza il PC fino a tarda notte. Mi chiede se c’è un programma per regolare la luminosità e il colore dello schermo in base al momento della giornata, per evitare danni e disagi.

Di solito lavoro sui miei progetti fino a tardi, ma la luminosità dello schermo arriva a stancarmi gli occhi. Esiste un modo per rendere lo schermo meno luminoso senza dover regolare i controlli di luminosità ogni volta? Anni fa sugli schermi CRT utilizzavo i filtri, ma adesso non si producono più e non credo che si possano mettere su un monitor TFT.

Luis

Ciao Luis,

Il colore della luce degli schermi è simile a quello del sole, che è ideale per lavorare durante il giorno. Di notte, però, l’intensa luce bianca riduce il sonno profondo. Se di notte si usa una luce simile a quella del tramonto (più arancione e calda), il riposo migliora e il sonno sopraggiunge in una maniera più naturale.

La “temperatura” della luce in una giornata soleggiata è di 6500K; quella di un tramonto, di 1850K (fonte)

L’eccesso di luminosità degli schermi fa sì che lavorare di notte causi disagio e ritardi il sonno. Più di una volta ho faticato a dormire dopo aver usato il PC dopo il tramonto. La buona notizia è che ci sono applicazioni che modificano automaticamente la luminosità e il colore dello schermo. Esse sono progettate per coloro che lavorano con i computer fino a tardi.

F.lux, imprescindibile per chi usa il PC di notte

La mia soluzione preferita è F.lux, un’applicazione gratuita che utilizzo da anni su WindowsMacLinux. F.lux cambia la temperatura del colore dello schermo in base al momento della giornata e la posizione del sole, calcolata secondo la posizione geografica.

Una dimostrazione del ciclo del colore di F.lux durante 24 ore

F.lux funziona con tutti i monitor ed è molto facile da configurare. Nelle opzioni è possibile impostare le temperature del colore per il giorno e la notte, la tua posizione geografica (tramite un comodo motore di ricerca) e il tempo necessario per effettuare il cambio (20 secondi o un’ora).

Se per qualche motivo hai bisogno di una luminosità da giorno – ad esempio, per controllare i colori di un’immagine – basta fare clic destro sull’icona di F.lux e disattivarlo per un’ora o fino al riavvio. Esiste anche una modalità video, utile per guardare i video a schermo intero.

Nel caso te lo stessi chiedendo: F.lux è disponibile anche per iPhone/iPad. Per Android, esiste Twilight, che genera un effetto analogo applicando una sfumatura rossastra a ciò che si vede sullo schermo. In alternativa, per chi desidera un maggiore controllo del monitor, esiste Display Tuner (solo per Windows).

Hai una domanda su Windows, Android o la sicurezza del tuo computer? Fabrizio ti può dare una mano con la sua rubrica La clinica del software.

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...
Movies 2015 | Telefonkarten | Seth Green